Cessione del quinto: informazioni utili


La cessione del quinto è un particolare tipo di finanziamento con rate a tasso fisso. La sua particolarità, che rende questo strumento di accesso al credito differente da ogni altro prodotto di questo tipo, è che in questo caso non è il richiedente del credito ad andare ad effettuare il rimborso delle rate, come siamo soliti immaginare, ma è direttamente il datore di lavoro o l'istituto pensionistico a farlo al posto suo. In questo caso dunque, il pagamento delle rate non compete ogni mese al richiedente il credito, ma il tutto accade a monte tramite trattenuta sulla busta paga o sul cedolino nel caso di pensione. Si tratta dunque di una forma di credito davvero particolare che prende nome proprio dall'ammontare della rata che l'utente è tenuto a rimborsare, la quale in nessun caso può superare la quinta parte dello stipendio netto o della pensione. 


Cessione del quinto: Uno strumento accessibile anche ai lavoratori del settore privato


Ad usufruire dello strumento della cessione del quinto possono essere non soltanto i dipendenti  pubblici o i pensionati, ma talvolta anche i lavoratori che operano nel settore privato. Per quanto concerne i lavoratori dipendenti vi sono comunque alcuni requisiti come avere un contratto a tempo indeterminato per poter accedere al credito. Anche l'azienda per la quale il dipendente lavora deve poter rispondere a determinati standard di ammissibilità, come ad esempio l’avere un numero minimo di lavoratori ed un determinato capitale sociale. 


Garanzie e coperture assicurative nella cessione del quinto


La cessione del quinto non prevede che il richiedente debba fornire delle garanzie, in quanto la  garanzia è offerta a monte dal suo stipendio o dalla pensione, il che è ritenuto già una ottima tutela dall'istituto che eroga il credito. C'è inoltre una apposita assicurazione che va sottoscritta in maniera obbligatoria, la quale tutela la copertura dell'importo che eccede il TFR accumulato in caso di morte o nel caso in cui il richiedente perda l'impiego. Il debitore infatti, non può richiedere degli anticipi sul TFR quando il finanziamento è in corso. 


Quali sono i vantaggi della cessione del quinto?


Sicuramente i vantaggi dell’usufruire dello strumento della cessione del quinto sono molteplici. Sicuramente tra questi vi è la grande facilità di accesso al finanziamento, considerando che  stipendio o pensione rappresentano un'ottima garanzia per l’ente che andrà ad erogarlo. Anche l'automaticità del saldo delle rate è una ulteriore garanzia. Ricordiamo infatti che la trattenuta avviene a monte in busta paga o sul cedolino. Questi sono i più importanti motivi, grazie ai quali lo strumento della cessione del quinto è considerata una operazione sicura per l’ente che eroga il finanziamento, al punto tale da poter concedere il credito anche a chi in passato non è stato pienamente regolare con i pagamentiIn conclusione possiamo citare un altro dei vantaggi della cessione del quinto: bisogna infatti dire che il massimo importo finanziabile è strettamente legato sia a quello che è il livello retributivo del richiedente che la sua età, la quale consente in determinati casi di poter ricevere anche importi più consistenti.



  1. Zorro.it
  2. News
  3. Cessione del quinto: informazioni utili

Cessione del quinto: informazioni utili

Condividi su


Zorro.it
Seguici su


Zorro.it © 2020 è un progetto di Digital Granata srl via Giuseppe Garibaldi 21 80048 Sant'Anastasia (NA) P.IVA 09361761217  -  Il servizio di intermediazione assicurativa di Zorro.it è gestito da Digital Granata srl regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 04/03/2020 con numero E000651020 - P.IVA 09361761217 - PEC digitalgranatasrl@pec.team-service.it  -  Il servizio di comparazione tariffe ed i servizi di marketing sono gestiti da Digital Granata srl P.IVA 09361761217