ADSL e Fibra Ottica a confronto. Cos'è e come funziona

Un confronto chiaro sull’innovativo utilizzo nel campo delle telecomunicazioni


ADSL: cos’è e come funziona 


La tecnologia ci ha donato qualcosa di cui non possiamo più fare a meno: la possibilità di connetterci ad Internet a casa e in ufficio.  In questo nostro tempo consacrato alla navigazione 24 h su 24 tutti ne beneficiamo, ma a volte senza avere esatta chiarezza di quali siano gli aspetti tecnici legati alle diverse modalità di connessione, così privandoci della possibilità di sfruttare le grandi potenzialità offerte a tutti, specie in tutti quei casi in cui si vuole attivare una nuova linea. Districarci tra le varie soluzioni è possibile. 

Ecco di seguito alcune delucidazioni. Partiamo dall’ADSL, acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line (linea asimmetrica di collegamento digitale), tecnologia leader di trasmissione dati utilizzata per l’accesso alla rete Internet ad alta velocità. Tecnicamente parlando essa è basata sulla trasmissione asimmetrica: la ricezione dei dati avviene infatti a velocità maggiore rispetto al loro invio: questa caratteristica ne fa una soluzione ideale per l’utilizzo residenziale ma anche professionale. 

L’installazione presso abitazioni ed aziende è esclusiva e diretta, oltre che molto agevole, ed è basata sull’uso di un doppino telefonico che collega le singole utenze alla centrale dell’operatore. Si tratta di vantaggi che non sempre sono chiari ai consumatori, che hanno poca dimestichezza con il linguaggio tecnico che tipicamente viene utilizzato nella descrizione di queste tecnologie. 

Unica condizione che si richiede per il corretto utilizzo di una connessione ADSL è la presenza di una linea telefonica fissa, quella che in fondo tutti abbiamo già nelle nostre case: ciò presuppone l’uso di cavi già esistenti che vengono quindi sfruttati al meglio senza la necessità di installare nuove infrastrutture di rete. Da ciò ne deriva, come è facile immaginare, un significativo risparmio di costi da sostenere. 

Il collegamento in questione termina direttamente nell’abitazione di ogni utente con un modem, che può essere in base ai diversi casi esterno, incluso in un router o interno al computer. Quello che ci si aspetta dalle connessioni Internet è una buona ampiezza di banda tale da poter sfruttare tutto il materiale multimediale offerto dal web, oggi irrinunciabile per tutti: ebbene, l’ADSL è in grado di garantire tutto ciò. 

Saper sostenere l’ingente scambio di dati con la garanzia di un collegamento veloce e senza intoppi è un must senza il quale sarebbe impensabile poter riuscire a migliorare sensibilmente l’esperienza di navigazione. Quest’ultima oggi caratterizza a pieno titolo le nostre giornate divenendo una vera e propria necessità, si pensi, ad esempio, a tutti i casi in cui si renda necessario svolgere da casa la propria attività lavorativa.  


Fibra Ottica: cos’è e come funziona


Altra tecnologia deputata all’utilizzo della connessione Internet è la fibra ottica. Di essa se ne sente parlare parecchio di recente. Ma cos'ha davvero di così innovativo nel suo utilizzo nel campo delle telecomunicazioni? Per capirlo è necessario prendere le mosse dall’analisi delle sue caratteristiche tecniche: il cavo che lo compone, fatto di un insieme di sottilissimi filamenti trasparenti di fibra di vetro o polimeri plastici, possiedono caratteristiche molto differenti rispetto a quelle dei normali cavi in rame e sono in grado di offrire performance di connessione estremamente elevate in termini di capacità trasmissiva oltre a rivelarsi molto più resistenti, in quanto meno soggetti a guasti. E meno guasti significa meno costi di manutenzione. Non a caso questa tecnologia che permette di connettersi ad internet alla massima velocità è oggi sempre più diffusa.  



Internet per casa: ADSL e fibra ottica a confronto  


ADSL e fibra ottica sono, in conclusione, le due principali tecnologie di connessione a disposizione per chi vuole navigare su Internet ad alta velocità. Scegliere quella giusta e maggiormente rispondente alle proprie esigenze è di vitale importanza. La scelta può essere dettata da varie preferenze, ma principalmente dovrebbe essere orientata dall’uso che si fa dell’abbonamento a Internet.  

Ecco i casi i cui è maggiormente suggerito l’attivazione di ADSL:

  • quando ci si limita a navigare con il browser; 
  • quando l’uso è finalizzato a controllare i social network, a inviare mail e a guardare qualche video a bassa risoluzione.

In questi casi l’ADSL, con i suoi 20 Mbit/s di velocità massima in download può rappresentare la scelta più consona.

È di contro consigliabile optare per la fibra ottica nei seguenti casi:

  • quando si ha bisogno di una connessione Internet dalle performance superiori; 
  • quando si vuole godere di uno streaming audio e video ad altissima risoluzione. 

Ecco dunque tutte le informazioni di cui tenere conto quando si sceglie un tipo di contratto nel campo delle telecomunicazioni. Da ultimo, ma non certo in termini di importanza, il consiglio è quello di verificare le varie offerte proposte dai diversi gestori sul mercato.  Su Zorro.it puoi effettuare una comparazione fibra ottica e richiedere l'attivazione dell'offerta che scegli.


Leggi tutte le News



  1. Zorro.it
  2. News
  3. ADSL e Fibra Ottica a confronto. Cos'è e come funziona
ADSL e Fibra Ottica a confronto. Cos'è e come funziona

Condividi su


Zorro.it
Seguici su


Zorro.it è marchio di proprietà di Zorro Productions inc. Questo portale è un progetto di Digital Granata srl via Giuseppe Garibaldi 21 80048 Sant'Anastasia (NA) P.IVA 09361761217  -  Il servizio di intermediazione assicurativa di Zorro.it è gestito da Digital Granata srl regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 04/03/2020 con numero E000651020 - P.IVA 09361761217 - PEC digitalgranatasrl@pec.team-service.it  -  Il servizio di comparazione tariffe ed i servizi di marketing sono gestiti da Digital Granata srl P.IVA 09361761217 


Trustpilot