Wind Tre in mano a CK Hutchison

E’ arrivata la notizia dell’ufficializzazione dell’acquisizione del restante 50% da parte di CK Hutchison di Wind Tre, avvenuta grazie al via libera dato dalla commissione europee, ufficialità che ha fatto molto discutere.
Nelle ore seguenti, è stata divulgata anche une lettera ufficiale da parte di Gianluca Corti, Chief Commercial Officer di Wind Tre, il quale comunica la cessione del 50% delle quote di Wind Tre dal gruppo VEON a beneficio del colosso cinese, in seguito all’approvazione della Commissione Europea.

Corti conferma CK Hutchison ha intenzione di mantenere l’impegno di investire nel nostro mercato in un’ottica lungimirante e altamente strategica, infatti l’operatore continuerà ad investire la somma pianificati di 6 miliardi di euro in 5 anni, con l’obiettivo di puntare sulla qualità e sull’innovazione.
Ne segue quindi, i vantaggi che avranno i clienti della compagnia: gli utenti infatti potranno godere dei benefici che porteranno questi grossi investimenti , come ad esempio le più innovative tecnologie digitali e inoltre qualità dei servizi molto più alta. La promessa è che dopo il processo di consolidamento, le prestazioni della rete di Wind Tre si innalzeranno a livelli sempre più alti.
In oltre, si ricorda ai partner commerciali che con l’acquisizione della totalità della società da parte di CK Hutchison permette a Wind Tre di entrare in un grande gruppo internazionale, con tutti i vantaggi che ne conseguono.

In fine, si sottolinea che la decisione della Commissione Europea è avvenuta solo dopo un’attenta valutazione del caso, nel dettaglio, a due anni di distanza dalla fusione tra Wind e Tre, si rivelavano di grande importanza i rapporti tra l’operatore e Iliad, in virtù del primo accordo che ha di fatto aperto la strada alla società francese. In tal senso, CK Hutchison ha più volte ribadito i suoi impegni nei confronti di Iliad.

Wind Tre in mano a CK Hutchison

Leave a comment