Dal 1° Dicembre niente più modem con TIM

Con l’arrivo di dicembre, TIM introduce novità per quanto riguarda il contratto con l’utente. Viene comunicato, infatti, che a partire dall’1 dicembre 2018, TIM permetterà agli utenti di scegliere liberamente il modem per collegarsi alla rete fissa. Questo sta a significare che non includerà più il modem obbligatorio nei contratti.

La comunicazione è fornita da TIM sul proprio sito, anche se qualche dettaglio resta da chiarire. Nelle specifiche si precisa che il modem di terze parti deve essere scelto seguendo le condizioni contrattuali generali (assicurandosi di essere ovviamente compatibile). Questo non dovrebbe dare nessun tipo di problema agli abbonamenti ADSL (basta un modem compatibile con tecnologia ADSL2+), mentre serve ancora un modem fornito da TIM per tutti gli abbonamenti basati su fibra (FTTH, FTTC, FTTE),

Un altro punto ancora da capire è come TIM intenda procedere con chi il modem è stato obbligato a comprarlo. La delibera dell’AGCom prevede o la modifica del contratto affinché il costo del noleggio del modem sia cancellato, o la terminazione del contratto senza oneri.

Dal 1° Dicembre niente più modem con TIM

Leave a comment