Huawei sfida Samsung per diventare il primo produttore mondiale

La sfida è lanciata. L’amministratore delegato di Huawei Richard Yu promette che l’azienda distribuirà più smartphone di Samsung entro il 2020. Ora l’azienda cinese dopo aver superato Apple per volume di smartphone spediti vuole superare anche Samsung, diventando cosi il primo produttore al mondo.
La crescita di Huawei negli ultimi trimestri è evidente, sebbene il margine di vantaggio di Samsung sia ancora molto esteso.L’idea, però, che Huawei possa avvicinarsi al rivale è molto credibile.
Il sorpasso, però, è una storia diversa.
Analizzando gli ultimi anni si registrata una crescita inversa delle due società. Samung ha registrato periodi di con una leggera flessione, vedendo Huawei crescere constantemente con numeri incoraggianti. Il più clamoroso è senz’altro quello del secondo trimestre 2018: +40,9% rispetto all’anno precedente.

Per quanto Samsung stia affrontando molti problemi, specialmente nel segmento economico dove i produttori cinesi, Huawei inclusa, le danno filo da torcere, 17-20 milioni di smartphone ogni trimestre non sono un vantaggio tanto piccolo.
L’indagine relativa al terzo trimestre di quest’anno dà Huawei ancora in vantaggio su Apple (51,8 contro 46,9 milioni), ma Samsung sempre al primo posto con oltre 72 milioni di smartphone spediti, sebbene in calo.
La battaglia è tosta e Samsung non sta a guardare
Una battaglia commerciale molto accesa, che vede come unico vincitore il pubblico, che ha una scelta sempre più ampia e migliore

Huawei sfida Samsung per diventare il primo produttore mondiale

Leave a comment