Plintorn farà tremare il mercato

Quest’anno ha visto la nascita e il dominio di nuovi operatori virtuali come iliad e ho.Mobile, che si sono affiancati ai già presenti Kena Mobile e PosteMobile. Dal 2019 però, sembra che dovranno guardarsi le spalle da un nuovo operatore, che darà del filo da torcere per la conquista di cliente: il suo nome è Plintorn.
Si tratta di una multinazionale già attiva in vari paesi nel mondo, che ha da poco ottenuto la licenza da Full MVNO dal Ministero dello Sviluppo Economico. Plintron è il nuovo operatore virtuale low cost atteso per la primavera 2019.

Abbiamo già una data “quasi” ufficiale: a partire dal 18 marzo 2019 sarà possibile richiedere il passaggio del numero con la nuova Sim. Anche se sarà operativa solo per la prossima primavera l’azienda in questione, con sede a Singapore, è attiva in moltissimi paesi in tutto il mondo con oltre 100 milioni di linee attive solo in Europa. Plintron essendo in Italia un nuovo operatore on line virtuale, si appoggerà alla Rete e alle infrastrutture di un altro gestore, nello specifico, di Vodafone. In realtà però sarà addirittura un MVNE, ossia un Enabler. La connessione di Vodafone garantisce il 4G e molto probabilmente ci saranno promozioni mensili molto convenienti, anche se al momento non c’è nessuna dichiarazione ufficiale.

L’intento dell’operatore è comunque quello di offrire la propria linea ad altri operatori telefonici, si metterà quindi in competizione con altri MVNE come Nòverca ed Effortel. La società arriverà in Italia a marzo 2019 con due obiettivi: raccogliere più clienti possibili con offerte low cost e attirare i piccoli operatori, che hanno solo connessione 3G, verso la propria rete.

Plintorn farà tremare il mercato

Leave a comment